Mi troveranno lì, un giorno, seduto sugli anelli di Saturno, portato lassù da una nuova scoperta. IL TABELLINO Roma-Verona 3-1 (primo tempo 3-0) È dura» L’imprenditore, 56 anni, è parente del Vate: «Al Parini passavo per fascista. Abito in un paesino nell'entroterra ligure: cosa di meglio, al mattino presto, di.... un caffè e La Stampa? è la figura professionale esperta della progettazione urbanistica, edilizia e architettonica, del restauro dei monumenti, della progettazione del paesaggio, dell'allestimento, dell'estimo immobiliare e del disegno. Allora prendo coraggio, mi avvicino lentamente e come prima cosa trasformo la fessura delle labbra in un sorriso. “ Quest’anno, però, le sole performance del 2019 sarebbero risultate superate da un’attualità dirompente: per valutare l’impatto della pandemia esplosa a febbraio è stato necessario utilizzare dati il più possibile aggiornati in tempo reale. È proprio vero, quando la bellezza ti brilla negli occhi, la mente si rigenera. In un momento come questo, porre i dati al centro delle decisioni crediamo possa essere utile per orientare le scelte, non solo in ambito sanitario. senza alcuna variazione del prezzo finale. Dal consueto check up annuale sullo stato di “salute” dei territori italiani emerge un altro trend: la crisi penalizza le aree metropolitane più turistiche, come Venezia (33ª, in calo di 24 posizioni), Roma (32ª, -14), Firenze (27ª, -12) oppure Napoli (92ª, -11). Ogni giorno incontro un particolare, una statua, un arabesco che non avevo mai visto, ed ogni giorno mi sembra di avere nuovi occhi. In particolare, 25 indicatori sono stati scelti proprio per analizzare l’«effetto covid» sulla qualità della vita degli italiani, dalle ore di cassa integrazione autorizzate in media dalle imprese al consumo di determinati farmaci, passando per i medici di famiglia. Ora che ho capito tutto, ora che questi monumenti, come scrigni, hanno allentato per me i loro sigilli, mi sembra di aver imparato a guardare non da di fronte bensì attraverso. La Stampa tutta, non solo i titoli....E, visto che qualcuno lavora per fornirmi questo servizio, trovo giusto pagare un abbonamento. Eppure, è proprio vero, si chiude una porta e se rimane un po’ di curiosità in questa vita, si aprono nuovi spazi, nuove prospettive. consulenza di esperti. Ho custodito un piccolo Hotel del centro, la notte, per quasi 15 anni. Che frastuono il Quarto stato di Pelizza da Volpedo e quante volte l’avevo visto sulla carta! S.p.A. (Pubblicata in G. U. In seguito, per ciascuna delle sei macro-categorie di settore, si individua una graduatoria determinata dal punteggio medio riportato nei 15 indicatori, ciascuno pesato in modo uguale all’altro (quest’anno ad eccezione di uno, vedi sotto). Come una pellicola di un film ancora da girare, mi passò di fronte tutto il Novecento. È spostandosi al Sud, infatti, che emergono alcuni divari, ad esempio nella diffusione nei negozi di Pos per i pagamenti con carta: se a Rimini e Milano ce ne sono circa 10 attivi ogni 100 abitanti, a Barletta Andria Trani invece appena due. Amavo quel silenzio, quell’attesa, io che dovevo proteggere chi sopra la mia testa dormiva, o sospirava, mi sentivo paradossalmente quello al sicuro. Sapete…le volte che ho sentito dire che chiunque può fare un taglio su di un tessuto, avete idea quante volte mi sia arrivato all’orecchio? Il punteggio da mille a zero 5. giustizia e sicurezza; I dati raccontano cosa sta cambiando, ma i bilanci sull’impatto della pandemia sono ancora prematuri. Io non dovrei disturbare i visitatori, ché il mio ruolo è lo stesso delle sculture, mostro la mia presenza in un angolo e questo basta a dare un contegno ai nostri ospiti. Non mi abituerò mai alle mille varianti, ai mille toni che giorno dopo giorno questa piazza è capace di mostrarmi. Il secondo caffè della mattina non mi sveglia, se non lo bevo di fronte a questa Maestade. L’indicatore «casi Covid-19» I racconti sono anche sul sito www.lastampa.it/alessandria. E poi quel futurista, Boccioni, non sta fermo neppure un attimo. La sacra Scrittura è «Parola di Dio in quanto scritta per ispirazione dello Spirito di Dio». Leggo La Stampa da quasi 50 anni, e ne sono abbonato da 20. A Milano, dove gli assegni sono poco meno di 13 ogni 1.000 abitanti, tra dicembre 2019 e agosto 2020 ne sono stati emessi il 40,3% in più. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso L’obiettivo dell’indagine – che analizza 90 indicatori, per la maggior parte (circa 60) aggiornati al 2020 in base agli ultimi dati disponibili – è raccontare come la pandemia da coronavirus ha impattato in modo differente sui territori. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io. Al piano più alto, quello che si vede anche dalla piazza, quello con le tre finestre ad arco, un guizzo luminoso al posto del soffitto, e quei dipinti che puoi attraversare con le dita. Le aree metropolitane del Mezzogiorno guadagnano posizioni al capitolo Demografia e salute, proprio perché il virus ha picchiato più duro altrove, ma restano sul fondo nelle altre categorie dove pesano i divari strutturali ereditati dal passato. Cina, il gatto piange lasciato solo in casa, quando la padrona lo chiama dalla webcam. Alcune aree hanno incrementato la spesa sociale per rispondere a bisogni come l’assistenza domiciliare e il trasporto di anziani e disabili. - 1. Sono passati 5 anni dal giorno in cui il portone sulla strada si chiuse agli ospiti, confesso che ancora mi volto, quando gli passo accanto. "Quel quadro è un falso": gallerista condannato. — © RIPRODUZIONE RISERVATA. 2. affari e lavoro; Ormai è sera, il Duomo illuminato sembra un gioiello. Le province lombarde hanno segno negativo, in peggioramento rispetto allo scorso anno, ad eccezione di Sondrio e Mantova. 6. cultura e tempo libero. Covid, tutte le nuove regole: spostamenti, seconde case, come si deve viaggiare in auto e visite a parenti e amici, Le migliori offerte Amazon: tecnologia a prezzi scontatissimi, FireTV stick porta internet sulla tua tv o monitor, Le offerte sui prodotti per casa e cucina che usi ogni giorno, Svelto Classico, pastiglie per lavastoviglie, 224 lavaggi (€0,09/unità). Anche qui ci è possibile suggerire un’analogia: come il Verbo di Dio si è fatto carne per opera dello Spirito Santo nel grembo della Vergine Maria, così la sacra Scrittura nasce dal grembo della Chiesa per opera del medesimo Spirito. L'Architetto (abbreviato arch.) prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la Fin dalla sua adozione la raccomandazione è stata un importante docu­ mento di riferimento per lo sviluppo di istruzione, formazione e apprendimento orientati alle competenze. di Marta Casadei e Michela FinizioDall’ultima settimana di febbraio gli italiani sono stati investiti da un calvario di informazioni su contagi, decessi, affetti spezzati, relazioni sociali sospese, mobilità inceppata, attività economiche a rischio, posti di lavoro bruciati. Pensiamo alla giornata di ieri: siamo rimasti tutti colpiti dalle consultazioni con la società civile e il mondo del Terzo settore da parte del presidente incaricato Mario Draghi. Gli indicatori sono tutti certificati, forniti al Sole 24 Ore da fonti ufficiali, istituzioni e istituti di ricerca. Quest’anno, inoltre, per la prima volta si è deciso di “liberare” i dati 2020: tutti i 90 indicatori, cioè i dati alla base dei punteggi attribuiti dalla redazione, e i trend relativi ai 25 parametri utilizzati per raccontare l’effetto del Covid sui territori saranno accessibili e scaricabili online in una pagina GitHub del Sole 24 Ore, e riutilizzabili dalla comunità di cittadini, ricercatori, media e decisori. I dati aggiornati al 2020Di solito l’indagine della Qualità della vita, pubblicata alla fine dell’anno in corso, prende in esame i dati consolidati relativi ai 12 mesi precedenti. Ti fa credere esista una mela dolce, pure con la sua ombra, ma non è mica vero! Sono anche un po’ orgoglioso, la stessa gioia dei bambini quando improvvisamente comprendono qualcosa di nuovo, intanto che vesto il cappotto e spengo le luci. E quando poi, come oggi accade, il cielo è cosi terso, la facciata del Duomo sembra proprio la protagonista di un immenso proscenio, come scenografia, un prezioso blu oltremare, con qualche tocco di bianco. Abbiamo voluto mettere in luce la variazione di ciascun parametro nel corso dell’anno o, in alternativa, rispetto allo stesso periodo del 2019, per evidenziare come la pandemia abbia cambiato profondamente (e stia cambiando) le nostre vite e i nostri territori. La Roma, sempre in contropiede, ha avuto almeno due volte la possibilità di segnare il quarto gol, ma non è stata cattiva come nel primo tempo. L’indicatore del Pil pro capite nella categoria Ricchezza e consumi, presente fin dal 1990 nell’indagine, quest'anno è stato utilizzato in modo innovativo: non è stato considerato in termini assoluti, cioè mettendo in classifica le città più produttive e quelle meno, ma è stata valutata la variazione percentuale 2020 (stime) rispetto al 2019, in modo da sottolineare l’impatto differente della crisi economica sui territori. Lo rilevano i primi dati comunicati alla banca dati Siope (anche se bisognerà aspettare i bilanci consuntivi): Bologna registra un aumento pro capite del 53,9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. GNN - GEDI gruppo editoriale Poi uso l’esclamazione che preferisco in questo tempio dell’espressione : «Eh… lo so, non si spiega». Una tela non ha spazio, non la puoi attraversare. Le aree tematiche di analisi, tuttavia, rimangono invariate: Ricchezza e consumi; Demografia e salute; Affari e lavoro; Ambiente e servizi; Giustizia e sicurezza; Cultura e tempo libero. Per misurare l’emergenza sanitaria in corso, innanzitutto, è stato inserito tra i parametri l’indice dei casi Covid rilevati ogni mille abitanti, l’unico indice che è stato pesato maggiormente (in pratica, se ogni parametro vale 1/90°, i punti di questa classifica valgono doppio sulla media totale) per testimoniare come la diffusione dei contagi ha esercitato una pressione differente sui sistemi sanitari, sulle vite e sulla quotidianità delle persone. Ricordo il primo giorno, pareva quasi di camminare nel futuro. La 31esima indagine del Sole 24 Ore sul benessere nei territori parte proprio da questo interrogativo. Proseguono i racconti brevi dell’artista alessandrina Alice Lenaz ispirati a quadri di celebri pittori, L'opera "Concetto spaziale/attese" di Lucio Fontana del 1967 al museo del Novecento di  Milano. Roma, 22 gen (Adnkronos) - "In questi giorni si celebra la storia di un grande partito al quale mi sono iscritto a 14 anni e che ho poi seguito nelle sue evoluzioni. La distanza tra le prime e le ultime in queste dieci pagelle fa emergere i gap da colmare. Pago le notizie perché non siano pagate da altri per me che cerco di capire il mondo attraverso opinioni autorevoli e informazioni complete e il più possibile obiettive. Lo zelo per la promozione e il rinnovamento della liturgia è giustamente considerato come un segno dei provvidenziali disegni di Dio sul nostro tempo, come un passaggio dello Spirito Santo nella sua Chiesa; esso imprime una nota caratteristica alla vita della Chiesa stessa, anzi a tutto il modo di sentire e di agire religioso del nostro tempo. Ad emergere è la crisi economica e sociale, per ora tenuta a bada da ammortizzatori, contributi e ristori statali: il Reddito di cittadinanza, per esempio, aumenta nelle grandi metropoli e al Sud. Circa 60 indicatori su 90 sono gli stessi utilizzati lo scorso anno, seppur aggiornati al 2020. Tra gennaio e settembre 2020, invece, le ore medie di cassa integrazione autorizzate sul territorio nazionale per ciascuna impresa sono salite del 5.975,21 per cento, con la situazione aspra in tutte le province d’Italia. Il punteggio per le altre province si distribuisce in funzione della distanza rispetto agli estremi (1000 e 0). Il video è virale. Qualche volta i lembi si raccolgono verso l’interno e questo sfregio pare una mandorla allungata. In particolare, a Lecco (+30,77%), Prato (+29,69%) , Brindisi (+26,61%), e Matera (+26,23%) sono aumentate le imprese che fanno e-commerce, mentre il boom di start up si registra a Imperia (+200%) , Viterbo (+66,67%), Arezzo (+54,55%) e Siena (+50%). La trentunesima edizione dell’indagine si aggiunge a una storia di classifiche, pubblicate ogni anno dal 1990 dal Sole 24 Ore, consultabili online in modo interattivo per osservare l’evoluzione delle città. Proseguono i racconti brevi di Alice Lenaz ispirati a quadri di celebri pittori. L’aumento a da 42 a 90 indicatori, proposto già dal 2019, consente di misurare molti aspetti del benessere. Ecco perché si è deciso di utilizzare l’indicatore «Casi Covid-19 ogni 1000 abitanti» pesandolo, per la prima volta nella storia dell’indagine, doppio rispetto agli altri: in pratica, se ogni parametro vale 1/90°, i punti di questa classifica invece valgono il doppio sulla media totale. Osservate bene, si è aggiunta una dimensione ora, si intravede uno spazio, là dietro, e chissà dove porta. Poche parole bastano ad aprire il varco. Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente Guardate invece questo coltello, che separa la materia con tanta precisione, con un ritmo tutto suo: è come se sbugiardasse il trucco. Tra lockdown e quarantene come si misura la qualità della vita? Torno a sedere, felice di aver partecipato alla schiusa di nuovi pensieri. Tra i primati si rileva Firenze, premiata dall’indice di trasformazione digitale elaborato dal Forum Pa, mentre Viterbo è in testa per il numero di Spid erogate ogni mille abitanti, Monza per la quota di enti pubblici che si affidano alla piattaforma unica Pago Pa e, infine, Milano per l’incidenza di imprese che fanno ecommerce sul totale. E della mancanza di turisti risentono anche le località di mare: peggiorano le province di Puglia e Sardegna (fatta eccezione per Cagliari e Foggia), Rimini (36ª, perde 19 posizioni rispetto allo scorso anno), Salerno, Siracusa e Ragusa. Per ciascuno dei 90 indicatori, mille punti vengono dati alla provincia con il valore migliore e zero punti a quella con il peggiore. "Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate." Da due anni sono passato al digitale. Per il momento sembra che la crisi stia colpendo soprattutto i territori che tradizionalmente occupano la parte più alta della graduatoria ma senza riuscire a trascinarli sul fondo. https://github.com/IlSole24ORE, Scopri le graduatorie per provincia, settore e anno, Illustrazione realizzata da Studio Mistaker, Trascina il cursore e guarda qui sotto nello schermo com’è cambiata l’indagine nel corso degli anni. Ci sono, tuttavia, territori in cui, tra gennaio e giugno, la spesa sociale (salvo dati comunicati in ritardo) sembra calata molto rispetto allo stesso periodo 2019: Napoli fa segnare un -70,6 per cento. Una dopo l’altra, i miei responsabili, elencavano le mansioni da svolgere… non mi rimase neppure una parola nell’orecchio. Le altre novità di quest’anno Altre volte invece puntano a voi che guardate e allora sembrano braccia aperte, sembra un invito. “Anche gli agricoltori-cacciatori nei piani di abbattimento dei cinghiali”, Teatri aperti dopo un anno ieri a Casale, Tortona e Valenza, ma è soltanto per protesta, Polfer, controlli sui treni e nelle stazioni: ad Alessandria due denunciati dopo il furto di cellulari. Nota bene: quello che segue è il testo vigente dopo le ultime modifiche introdotte dalla Legge 8 marzo 2000, n. 53 e dal decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151 1. Ho comprato per tutta la vita ogni giorno il giornale. E nella penetrazione di internet veloce Sud Sardegna risulta la provincia meno “connessa”. Si tratta di dati raccolti da fonti istituzionali o forniti alla redazione da realtà certificate. Dipinto attribuito a un pittore tedesco della scuola Bauhaus, in vendita a 320mila euro. Fa ben sperare, infine, il dato sui fondi europei per l’Agenda digitale spesi sul territorio: Bari e Potenza fanno da capofila con oltre 60 euro pro capite. “ La geografia dell’Italia digitale, però, non è per niente scontata. Così, nell’indagine si contano ben 56 indicatori su 90 riferiti al 2020, aggiornati a metà anno, se non addirittura per alcuni a ottobre-novembre. Resistono, invece, le province dell’arco alpino (a partire da Bolzano e Trento: salde sul podio, al 2° e 3° posto), ma gli effetti della seconda ondata di contagi, partita a ottobre 2020, e le restrizioni alla stagione invernale non sono ancora misurabili. Perché a quattro anni mia mamma mi ha scoperto mentre leggevo a voce alta le parole sulla Stampa. Eppure, è proprio vero, si chiude una porta e se rimane un po’ di curiosità in questa vita, si aprono nuovi spazi, nuove prospettive. 3. ambiente e servizi; Eh sì, facile parlare a profusione di qualcosa che si riconosce… ma quando si sta davanti a Lucio e quello ti da solo una tinta e uno squarcio, con quali parole lo racconti? Ed ora che io lo so fare, riconosco senza fatica i punti interrogativi, anch’essi al neon, sulla testa dei visitatori non esperti. Scorrono tutti i corridoi, le stanze, e più nei dipinti, nelle sculture, il corpo umano si dilegua, e più gli occhi si strizzano, le fronti si aggrottano e le voci si affievolisco. Taglio in diagonale lo spazio che mi separa dall’ingesso al mio lavoro… lavoro, se cosi posso chiamarlo. Di notte, in quel silenzio, ne avevo avuto di tempo per leggere, per incontrare storie, e qui, per queste sale, mi sembrava di vedere questi ultimi cento anni, vibranti e rumorosi come mai prima. In controtendenza solo la Liguria, tutta in miglioramento, dove addirittura Genova (19ª) celebra la riapertura dopo il crollo del ponte Morandi recuperando 26 posizioni. Finalità. Ebbene, forse chiunque sarebbe in grado di usare un coltello… ma pensare la ragione, il motivo, il concetto che sostiene un gesto così semplice, quella è lungimiranza, è viaggiare nel tempo e nella filosofia, per questo è Arte». La carta stampata è un patrimonio democratico che va difeso e preservato. È ancora forse troppo presto, invece, per tracciare un quadro affidabile delle attività più colpite dal Covid-19, alcune delle quali sono tuttora chiuse o fortemente limitate e molte delle quali hanno percepito ristori economici dallo Stato: dalle librerie ai ristoranti (anche mobili), passando per bar e palestre. «Vedete, la tinta è una menzogna. Non c’è dubbio che quest’anno a pesare sulla Qualità della vita degli italiani sia soprattutto la pandemia: i casi di contagio da coronavirus, registrati in modo differente sul territorio, hanno esercitato un impatto differente sui sistemi sanitari, sulle vite e sulla quotidianità delle persone. 17 febbraio 1992, n. 39, S.O.) Infine, la classifica finale è costruita in base alla media aritmetica semplice delle sei graduatorie di settore. Per evidenziare e comprendere meglio l’impatto della pandemia che ha sconvolto il 2020 – e inevitabilmente ha influito sulla la qualità della vita nelle province - l’indagine del Sole 24 Ore ha stretto il focus su 25 indicatori, aggiornati tra il 30 giugno e ottobre di quest’anno. Perde la sfida nel programma tv, la furia del concorrente lascia tutti a bocca aperta, Massimo Giletti furioso contro Matteo Bassetti: "È diventato politico, da lei non lo accetto", Attanasio e quell’ultimo viaggio sulla strada di Goma: “Senza macchina blindata e sicurezza, così è scattata la trappola di morte”. Mi volto ancora una volta al soffitto di Fontana, a quel guizzo di luce che spunta tra gli archi del terzo piano. La … strategie per l’alfabetizzazione universale», ae d avvalersi del quadro di riferimento europeo «Competenze chiave per l’apprendimento permanente» (3). Mio padre e mia madre leggevano La Stampa, quando mi sono sposato io e mia moglie abbiamo sempre letto La Stampa, da quando son rimasto solo sono passato alla versione digitale. Anche quest’anno l’indagine della Qualità della vita del Sole 24 Ore prende in esame 90 indicatori, suddivisi nelle tradizionali sei macro-categorie tematiche (ciascuna composta da 15 indicatori) che accompagnano l’indagine dal 1990: 1. ricchezza e consumi; Però quando vedo quelle domande sui volti, non posso lasciare che se ne tornino a casa con la sensazione di essere tagliati fuori. Per informazioni sull’indagine della Qualità della vita del Sole 24 Ore potete scrivere a qualitadellavita@ilsole24ore.com, Per scaricare i dati dei 90 indicatori utilizzati nell’indagine 2020 è possibile consultare la pagina GitHub del Sole 24 Ore Non c’è dubbio che quest’anno a pesare sulla Qualità della vita degli italiani sia soprattutto la pandemia: i casi di contagio da coronavirus, registrati in modo differente sul territorio, hanno esercitato un impatto differente sui sistemi sanitari, sulle vite e sulla quotidianità delle persone. Non importa se disegni, dipinga o se fonda bronzo per una scultura, se non te ne stai ben piantato per terra, rischi un bel capogiro. 4. demografia e salute; A questi, poi, si è scelto di affiancare una trentina di novità per poter meglio misurare l’impatto della pandemia e, come ogni anno, per includere nuovi aspetti che oggi incidono sul benessere della popolazione.