Non uccidere gli Svizzeri (se invece auguri la morte ai migranti, sei uno di noi). 5 anni fa moriva improvvisamente il fondatore della Lega dei Ticinesi 7 marzo 2018. La Lega si dimostra ancora una volta protagonista della politica ticinese con campagne elettorali e slogan che catturano la massa e sembrano dar voce alle preoccupazioni del cantone. È segretario dell'associazione AvioTicino, nata in difesa dell'aviazione in Ticino. Nel mirino della giustizia anche il consigliere nazionale della Lega dei ticinesi Flavio Maspoli, processato a Lugano per il fallimento di tre sue ex-società. Tutto è cominciato alcuni anni fa con il “Nano”. Non commettere atti impuri. È in corso al Padiglione Conza a Lugano il tradizionale pranzo elettorale della Lega dei ticinesi (anche se dallo spazio verso Pregassona, che a caratterizzato i passati appuntamenti, ci si è spostati verso il salone che dà sul Ceresio). Ed è quello che sono, che siamo noi leghisti in Governo e in Parlamento. Quindi non assumere gli Italiani, anche se li paghi come gli Svizzeri e anche se meritano. Rustici ticinesi: appello ad un sano spirito confederale Uno dei temi più sentiti nelle regioni di montagna e dai proprietari di «rustici» (come il burocratese imperante definisce gli edifici sorti nel corso dei secoli sui monti e a mar-gine dei pascoli di montagna), è sicuramente quello degli ostacoli burocratici frappo - Solo, a partire da giovedì, a chi arriva in Italia sarà richiesto l’esito negativo di un tampone realizzato nelle ultime 48 ore, pena la quarantena per quattordici giorni. Una persona che sapeva coniugare l’arte e la politica. La Lega dei Ticinesi crede che nel Cantone si debba trovare sempre più spazio per attività che portino valore aggiunto e in grado di offrire salari adeguati ai residenti, ma non deve essere lo Stato bensì il mercato a decidere chi può fare impresa e invece chi no. I frontalieri e persino gli sciatori potranno attraversare le frontiere. Più precisamente a Lugano, dove il “cugino” politico Giuliano Bignasca, meglio conosciuto con il soprannome di “Nano” e autoproclamatosi leader “a vita” della Lega dei Ticinesi, parla dal suo quartier generale. In parallelo all’eurofilia dilagante di parte del mondo politico svizzero, nasceva in ampie fette della popolazione svizzera la voglia di contrapporsi a questi moti demolenti del principio di sovranità; lo spirito nazional-conservatore trovò terreno fertile e vide la nascita – su … Crede fortemente che le donne debbano essere maggiormente supportate nel mondo del lavoro così da permettere una più ampia integrazione nel tessuto economico e sociale. Lega dei Ticinesi . Discorso del Consigliere di Stato Norman Gobbi, in occasione dei festeggiamenti del 1. agosto 2016 a Olivone (Blenio) della Lega dei Ticinesi. 10.04.1945-07.03.2013 #7anni #nanobignasca #giuliano #bignasca #ticino #lega #legadeiticinesi #lugano #storia #lanostrastoria #manchi #svizzera #politica rassegna stampa. In questo week end ricco di appuntamenti elettorali (come la Convention liberale di ieri alla sala Eventica di Castione, la festa cantonale Ricorda di santificare la Lega (ovvero: non parlar male di noi o ti diffamiamo). Dal 2015 è attiva come gran consigliera tra le fila della Lega dei Ticinesi. È sempre un immenso piacere per me festeggiare con voi, come tradizione vuole dal 2003, il Natale della Patria. La vertenza sul casellario giudiziale ha creato fibrillazioni ma il movimento ticinese e il Carroccio minimizzano le divergenze (VIDEO) La storia dei rapporti tra le due Leghe - Lega Lombarda-Lega Nord e Lega dei Ticinesi - ha vissuto fasi alterne. Dirottare l’assegno “milionario” dei ristorni che il governo cantonale è in procinto di staccare a favore dei Comuni italiani di confine all’economica ticinese, duramente colpita dalla crisi da coronavirus. La storia dei rapporti tra le due Leghe - Lega Lombarda-Lega Nord e Lega dei Ticinesi - ha vissuto fasi alterne. Stefan Frei e Seattle hanno perso pesantemente per 3-0 la finale di MLS contro Columbus. Esattamente 13 anni fa, martedì 12 giugno 2007, si spegneva a soli 56 anni Flavio Maspoli. A parte la Lega dei Ticinesi, “nata in seguito all’apparizione del Mattino della domenica per volere dello stesso fondatore, ossia di Giuliano Bignasca”. A livello di movimento non sono mai mancati i contatti e gli apprezzamenti reciproci. Con la morte di Attilio Bignasca, da tempo malato, si conclude il lungo capitolo segnato dalla presenza sul palcoscenico politico dei padri fondatori della Lega dei Ticinesi. Mi si consenta un certo orgoglio – e quindi il titolo un po’ roboante di questo editoriale – per il traguardo del secolo di vita raggiunto dal partito al quale ho dedicato la mia attività politica degli ultimi vent’anni. Era una mattina piovosa quando la notizia della tua scomparsa ci ha travolto, e tantissima gente si è stretta in un grande abbraccio a te. Un partito di cui ho un solo rimpianto: che non abbia effettuato la “svolta blocheriana” subito … di Leonardo Spagnoli (tvsvizzera.it) – La storia dei rapporti tra le due Leghe – Lega Lombarda-Lega Nord e Lega dei Ticinesi – ha vissuto fasi alterne.A livello di movimento non sono mai mancati i contatti e gli apprezzamenti reciproci. FONTE: www.corriere.it di Claudio Del Frate LUGANO - Giuliano Bignasca, fondatore e leader inattaccabile della Lega dei ticinesi, fa vincere il suo partito anche da morto. La Lega minoritaria e movimentista della fase aurorale, esterna alle istituzioni, dopo aver influenzato gran parte del paese, abbandonando lo spirito barricadiero dei padri fondatori, è riuscita a diventare forza di maggioranza relativa, a diventare essa stessa istituzione. Nella seconda parte, sulla scorta dei ragio-namenti formulati, si proverà ad illustrarne l’utilità euristica con uno studio di caso, ossia la nascita nel 1991 di un partito di protesta nel Cantone Ticino, la Lega dei ticinesi, assurto a maggiore partito nelle elezioni del … Formalmente, le frontiere tra Italia e Svizzera non saranno chiuse. Caro Nano, manchi! Lega dei Ticinesi. A livello di movimento non sono mai mancati i contatti e gli apprezzamenti reciproci. Fu lui, Giuliano Bignasca, padre padrone della Lega dei Ticinesi scomparso nel marzo del 2013, a tirare fuori dal cilindro l’idea del muro. analizzare questo fenomeno. LEGA DEI TICINESI Lega dei Ticinesi su Wikipedia - sito web www.legaticinesi.ch Fondatori defunti: Giuliano Bignasca, presidente a vita (10.4.194 5 - 7.3.2013) Wikipedia - (profilo su sito Lega) Tutte meno una; il movimento della Lega dei Ticinesi, nata in seguito all’apparizione del Mattino della domenica per volere dello stesso fondatore, ossia di Giuliano Bignasca. Al corteo tra il Cinestar e Piazza Molino Nuovo, con sosta in via Monte Boglia per lanciare petardi e fumogeni sotto la sede della Lega dei Ticinesi, hanno partecipato molti frequentatori abituali del centro autogestito, ma anche sostenitori provenienti dal resto della Svizzera e dall’Italia. Ripubblichiamo la breve notizia che del fatto diede Ticinolive. Bignasca e Bossi, fondatori in misura del tutto simile dei rispettivi movimenti, hanno modi e toni che li accomunano. Onora i Padri Fondatori Leghisti (altrimenti son querele). Al momento della morte Giuliano Bignasca era candidato al Municipio di Lugano e il suo nome rimase sulla lista, perché a termini di … Lugano, la città più grande in Ticino, conquistata dalla Lega dei Ticinesi. La Lega dei Ticinesi è un movimento politico, attivo nel Canton Ticino, fondato nel 1991 da Giuliano Bignasca (1945-2013) e da Flavio Maspoli (1950 - 2017). Durante la campagna per la corsa al Consiglio federale – ebbene si, la Lega dei Ticinesi ha riportato un candidato ticinese in corsa per Berna dopo 16 anni dall’ultima candidatura – sono stato definito dalla stampa un uomo di stato. Dal 2019 siede in consiglio comunale a Lugano nelle fila della Lega dei Ticinesi. Informatico bancario, classe 1984. Lutto in casa Lega. È scomparso Mauro Malandra, l'ultimo dei tre fondatori ancora in vita. È quanto chiedono, in un’interpellanza congiunta al Consiglio di stato, i deputati al Gran Consiglio Tiziano Galeazzi (Udc) e Boris Bignasca (Lega). Il Cantone Ticino è tra i soci fondatori della neonata “Swiss Blockchain Federation”, associazione basata sul partenariato pubblico e privato, composta da rappresentanti della politica, dell’economia e … Attività che le permette di battersi attivamente anche favore dei lavoratori indigeni.