Incastonato tra le cime più famose delle Alpi Apuane, dal triste agosto del ’44 è diventato il borgo del silenzio e della memoria. Musica sulle Apuane, malgrado le difficoltà di questo periodo, non si arrende. Tra le rocce e i boschi delle Alpi Apuane si conserva la memoria di una pagina terribile di storia. Il paese di Sant’Anna, frazione del comune di Stazzema (Lucca) si trova sulle estreme propaggini meridionali delle Alpi Apuane, a 660 mt. Non a caso è immerso nel Parco Nazionale della Pace. Arrivo a Sant’Anna di Stazzema, borgo situato a circa 450 mt. di altezza nel cuore del Parco delle Alpi Apuane. Percorriamo i sentieri di Stazzema, perdiamoci nei labirinti di vicoli, scale e piazzette dei suoi paesi. … Verso il Monte Forato: si parte dal paesino di Stazzema, transitando da Casa Giorgini. Contrassegna il permalink. Sant’Anna di Stazzema. F in dal mese di aprile erano avvenuti scontri tra i partigiani de”I Cacciatori delle Alpi Apuane” con i tedeschi e le Brigate fasciste della “Decima Mas“, proseguiti poi sempre più frequentemente fino all A Sant’Anna di Stazzema, il 12 agosto 1944, due o trecento militari delle SS uccisero con efferatezza 560 tra uomini, donne e bambini, in buona parte sfollati dai centri della Versilia. sul livello del mare. Il borgo è posto a 451 metri di quota ed è presente una chiesa intitolata a Sant’Antonio e agli Angeli Custodi. Visita del Museo storico della Resistenza dedicato al terribile eccidio. L’abitato è diviso tra i comuni di Camaiore, Stazzema e, in piccola parte, Pietrasanta. Ai piedi delle Apuane, montagne irripetibili. Una di loro, Anna Pardini, era nata da venti giorni. Infatti nel 1944 Sant’Anna di Stazzema era stata qualificata dal comando tedesco “zona bianca”, ossia una località adatta ad accogliere sfollati. Questa voce è stata pubblicata in Divulgazione, Storia, Zona Nera: Sant'Anna di Stazzema, 12 agosto e contrassegnata con Apuane, nazisti, Sant'Anna di Stazzema, Strage, Versilia. Sant’Anna di Stazzema: il racconto dell’inumano eccidio nazifascista. Sant’Anna di Stazzema, nel Comune di Stazzema, è un piccolo borgo della Versilia, in provincia di Lucca. Le parole che lo scrittore viareggino Manlio Cancogni impresse sulla carta nell’aprile del 1945 descrivono il momento esatto in cui ebbe inizio l’eccidio di Sant’Anna di Stazzema. sul livello del mare. Scopri la storia di Stazzema su Toscana Ovunque Bella. Il paese non è costituito non da un unico agglomerato, bensì da vari borghi, con denominazioni diverse, disseminati nella vallata dominata dai monti Gabberi e Lieto. Crediamo che sia importante esserci per dare continuità al Festival che è ormai giunto alla sua VIII edizione, per il nostro pubblico che ci attende e soprattutto per continuare nella nostra mission di valorizzare e far conoscere il più possibile le Alpi Apuane. Vi si accede tramite una strada panoramica di circa 10 km che si snoda attraverso le colline versiliesi, toccando i paesi di Monteggiori e La Culla. Essa si trova sulla strada che dalla via Sarzanese si inerpica verso Sant’Anna di Stazzema poco prima di Valdicastello Carducci. Sant’Anna, frazione del comune di Stazzema (Lucca), si trova sulle estreme propaggini meridionali delle Alpi Apuane, a 660 mt.